Rana di berger

Nome scientifico: Rana bergeri

Nome comune: rana di berger

Ordine: anuri

Famiglia: ranidi – rane verdi

Velenoso: no

Indole: mansueta

Dove e quando la si può trovare

L’anfibio é presente in tutta l’Italia peninsulare, fino a 1500 mt. s.l.m.

Il suo periodo attivo va da febbraio a novembre.

Rana bergeri é un animale diurno come tutte le rane verdi.

Il suo habitat ideale é quello umido, ricco di acqua e vegetazione anche se non si tratta di una rana completamente acquatica. La si può trovare in acqua, per terra o attaccata alle foglie.

Descrizione visiva

Da adulto l’anfibio raggiunge i 9 cm di lunghezza. Si presenta con corpo snello e con zampe posteriori relativamente corte ma ugualmente sufficienti a eseguire ampi salti in avanti. Gli esemplari di Rana bergeri possono essere bruno scuro o bruno chiaro o verdastre a seconda dell’individuo, non sono mai tendenti al rosso. Generalmente hanno macchie nere con striscia centrale chiara sul dorso. La testa è appuntita, gli occhi sono sporgenti con pupille orizzontali. I timpani sono ben visibili, le sacche vocali sono biancastre. La rana presenta pliche laterodorsali che sono perpendicolari tra loro.

Comportamento e riproduzione

L’animale si nutre di piccoli invertebrati ed è un cacciatore diurno. In prossimità dell’inverno sverna in tane sotto terra, grazie al tubercolo presente nel suo metatarso che utilizza per scavare.

Il dimorfismo sessuale è molto evidente. Il maschio è sempre di colore più vivace durante il periodo degli amori ed è sempre più piccolo della femmina sebbene conservi arti anteriori molto robusti. Il maschio, inoltre, ha escrescenze cornee sul parte interna del primo dito ed ha due sacche vocali biancastre dalle quali emette un vocalizzo, simile a Rana Esculenta, molto acuto e crescente, per attirare le femmine. Il suo canto è udibile notte e giorno. L’accoppiamento avviene tra fine aprile e giugno ed è quello tipico “Ascellare”. Trovata la pozza d’acqua adatta, vengono deposte, a più riprese, da 200 a 1000 uova di colore bruno-grigio ammassate in una palla gelatinosa, spesso attaccate a vegetali. Il girino ha una coda più lunga che alta con dorso verde/grigio e ventre grigio con macchie dorate. La maturità sessuale di Rana bergeri si sviluppa in un anno di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.