Elaphe quatuorlineata

Nome scientifico: Elaphe quatuorlineata

Nome comune: cervone

Ordine: squamata

Famiglia: colubridae

Velenoso: no

Indole: pacifica, timida

Dove e quando lo si può incontrare

Elaphe quatuorlineata é presente in tutta Italia.

E’ attivo da marzo a novembre.

Essendo un animale diurno ama passare le sue giornate in luoghi caldi ma non troppo secchi come boscaglie e radure fino a 1000 metri sul livello del mare.

Descrizione visiva

E’ un ofide simile a Elaphe longissima, Elaphe bilineata di corporatura massiccia che può arrivare ad una lunghezza di 200-260 centimetri in età adulta. La testa è allungata e ovale. Gli occhi hanno grandi pupille tonde. Il dorso del serpente, bruno-giallastro, conserva due strisce scure per lato che vanno dal collo alla coda e una striscia scura che va dall’occhio all’apertura della bocca. Visivamente la pelle del serpente non sembra particolarmente liscia, infatti le squame sono leggermente carenate. I giovani hanno chiazze brune su sfondo marrone chiaro.

Comportamento e riproduzione

Questo serpente è particolarmente tranquillo, difficilmente mordace e lento nei movimenti. E’ un abile arrampicatore tant’é che spesso lo si vede anche sugli alberi in cerca di qualche uccello da mangiare. Sverna in buche sotto terra o cantine o rimesse ma esce allo scoperto ogni tanto per godere dei deboli raggi di sole invernale. E’ particolare per la sua capacità di ingollareuova di gallina che rompe con la potente contrazione dei muscoli del dorso.

L’accoppiamento avviene tra aprile e giugno. La deposizione si svolge da giugno a luglio e il numero delle uova varia da 3 a 18. La schiusa avviene dopo 50-60 giorni. I giovani hanno chiazze brune su sfondo marrone chiaro-giallognolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.